Scaldabagno a gas Junkers non si accende

Data l’esperienza e i numeri che il nostro Centro Assistenza ha elaborato dopo anni di esperienza, affermiamo che il 73% dei nostri clienti possiede un modello di scaldabagno junkers. Inoltre, circa il 34% delle richieste di assistenza riguarda proprio lo scaldabagno a gas Junkers che non si accende. Ci siamo dedicati a descrivere le cause più comuni del blocco dello scaldabagno.

Scaldabagno a Gas Junkers non si accende

Quando lo scaldabagno presenta anomalie tali da subire un blocco dell’avvio può presentarsi non solo in condizione di totale inerzia, ma anche con qualsiasi indicatore luminoso spento. Se, invece, lo stato dello Junkers è meno grave, led di stato e codici di errore su display digitale permettono di raccogliere prime indicazioni sulla natura del problema che il tecnico potrà diagnosticare e risolvere.

Per esperienza affermiamo come la maggior parte delle situazioni in cui lo scaldabagno Junkers non si accende è proprio necessario l’intervento del Tecnico. Occorre verificare con precisione l’origine del problema sorto.

Procediamo con alcune riflessioni sulle cause che comportano il mancato avvio sullo scaldabagno Junkers.

Scaldabagno a Gas Junkers non si accende

Suddividendo i vari settori tecnici dello scaldabagno, abbiamo proceduto ad una disamina delle problematiche che sono generalmente causa del mancato avvio con l’aiuto del nostro esperto Valerio.

difficoltà nello scarico fumi: una errata espulsione dei gas di scarico causano il mancato avvio dello scaldacqua. L’elettronica controlla il processo attraverso sonde e scheda madre, quindi sono rilevate le anomalie sulla ventola di espulsione fumi, sulla sonda temperatura fumi o a livello della canna fumaria esterna.

guasti elettronici: se viene intaccata la scheda madre o alcune delle componenti ad essa collegate lo scaldabagno può risentirne al punto di non avviarsi. Soprattutto se il danno è a livello della scheda madre che spesso subisce il corto su uno o più elementi bruciati. Inoltre, spesso subiscono danni le sonde di rilevamento (flussometro, pressostato, sonde di temperatura), ma anche sbalzi di tensione si riflettono negativamente sull’elettronica e sui cablaggi di cavi e componenti su indicate.

guasti idraulici: la caldaia dispone di circuiti idraulici che permettono il riscaldamento dell’acqua e la sua sua distribuzione verso la rete domestica. Ogni scompenso su tale circuito o sulle componenti ad esso collegate possono causare anche il blocco dello Junkers. Può variare la pressione idrica che deve sempre rientrare entro valori predefiniti dalla Casa, può danneggiarsi la pompa che mette in circolo l’acqua oppure il calcare arriva a causare numerosi problemi alle componenti quando le ostruzioni divengono davvero gravi

combustione errata o insufficiente: circuito gas, valvola gas, bruciatore, candelette di accensione e camera di combustione soffrono molto le conseguenze dell’usura o variazioni della pressione del gas . Sappiate che l’intervento a domicilio di un esperto potrà garantire una verifica mirata dello stato di usura di componenti importanti come valvola gas, ugelli del gas e degli elettrodi. Inoltre, sarà facile per lui capire se lo scaldabagno non viene sottoposto a manutenzione regolare o se i sedimenti di scarti della combustione sono causa del blocco.

temperatura interna: lo scaldacqua deve operare entro un determinato range e de la temperatura interna rilevata è eccessiva lo scaldacqua viene bloccato dall’elettronica. La temperatura è rilevata da una sonda e la mancata accensione viene causata o dal cattivo funzionamento della stessa, oppure da condizioni che il tecnico dovrà verificare a livello idraulico o di combustione.

Assistenza Junkers s Milano

Queste indicazioni potranno aiutarvi a comprendere le possibili cause che bloccano l’avvio del vostro Junkers. Con i nostri Tecnici rimaniamo disponibili per sopralluoghi e supporto Mirato in Città e in tutte le zone limitrofe.